sabato 18 dicembre 2010

Perchè un post per Operatori Immobiliari deve essere corto?

Tanta gente ci ha scritto per chiederci per quale motivo i nostri post non sono particolarmente lunghi e, ad eccezione di quelli "tecnici", non si approfondisse ulteriormente l'argomento trattato. Essendo noi stessi operatori immobiliari e quindi i primi lettori delle cose che scriviamo, abbiamo voluto fare un elenco dei perchè li preferiamo corti invece che far immergere i lettori in fiumi di parole:

-Perché di solito non ho troppo tempo per leggerli
-Perché se volevo studiare mi compravo un libro
-Perché se volevo una consulenza pagavo un coach
-Perché se voglio imparare faccio un corso di formazione
-Perchè se voglio diventare più bravo mi alleno
-Perchè mi da lo spunto per riflettere
-Perchè mi apre le porte di una discussione
-Perchè non chiude una discussione
-Perché sono sommerso dai dettagli della vita quotidiana
-Perché posso avere una visione olistica del tema
-Perchè un audio lo ascolto in macchina
-Perché leggere su video stanca
-Perchè è più facile da leggere sul mio telefonino
-Perchè è più facile da vedere sul mio telefonino
-Perchè preferisco un video esaustivo che un lungo articolo.
-Perché tra tante cose che devo ,fare il blog mi fornisce idee e soluzioni da applicare.
Non siamo certo contrari all'approfondimento ma, per la nostra professione, è sempre preferibile farlo in giornate di formazione dove il relatore può chiarirci subito i dubbi che un nuovo argomento, come quelli trattati, può suscitare. A patto che sia un formatore che approfondisce per davvero..... Perchè chi esce da Cicecerone (grande oratore) dice: "che bravo", chi esce da Demostene (grande studioso) dice "damose da fà!...""


Buone vendite a tutti                                                                            Luca Gramaccioni

Se desideri ulteriori informazioni o suggerimenti oppure vuoi scambiare opinioni sul mondo della formazione per gli operatori immobiliari o creditizi, contattami direttamente su gramaccioni@formazioneprofessionisti.com
Posta un commento