venerdì 1 luglio 2011

IL PIU’ GRANDE SPETTACOLO DOPO…..

Lo abbiamo rifatto! Dopo la bellissima manifestazione di marzo il Form-Aid è andato di nuovo on stage a Milano ancora una volta con grandi protagonisti. Non è mai facile mettere insieme un cast di questo tipo e, seppur di dimensioni più modeste di quello realizzato a Roma, anche questo Form-Aid non ha deluso le aspettative di chi ha partecipato. Un frizzante Zio Mike ha aperto la giornata con la sua energia e grande capacità di coinvolgere il pubblico. Un vero mattatore con le sue citazioni a raffica, calembour, aforismi ma soprattutto tanta concretezza da utilizzare nel quotidiano. La sorpresa della giornata è stato Ivano Scolieri, rinomato nel mondo della consulenza ma sconosciuto al pubblico “immobiliare” che ha saputo fornire modelli agevoli e precisi di comunicazione da utilizzare con i clienti nelle agenzie. Che il Form-Aid sperimenti vie nuove lo dimostra con Federico Fogliano ed Andrea Colombo, l’uno maestro l’altro “traduttore aziendale” del Krav Maga. Una intera aula a girare vorticosamente su se stessa per ritrovare l’equilibrio solo attraverso un obiettivo specifico: un’esperienza metaforica che chi ha partecipato difficilmente dimenticherà o non metterà a frutto. 
Da questo momento arrivano i consueti amici del Vides e della manifestazione: Lorenzo Ait con le logiche zen applicate alle trattative immobiliari (davvero incredibile come si possono ottenere risultati in tal senso) e Raffaele Racioppi come sempre straordinariamente penetrante e competente nelle sue analisi del clima del Real Estate nostrano e del diffondersi della condivisione. Grazie a Patrizia Loiudice ecco la presenza di due ospiti eccezionali: Livio Sgarbi che ha svelato i segreti di programmazione mentale dei campioni dello sport (e ci ha fatto provare i brividi con un suo esercizio) e Sergio Borra. Di quest’ultimo non bastano le parole a sottolinearne l’efficacia in aula e la capacità di coinvolgimento davvero ragguardevole: una conferma che il livello della manifestazione  era davvero rilevante. 
 Un grazie particolare ad Angela Patuelli, alla FIMAA, a Nello Acampora di Hi-performance per il sostegno logistico, a Mario Del Corso, direttore del periodico “vendere di più”, per la diffusione dell’evento ed un grandissimo grazie a Elisabetta Murgia per l’abnegazione e l’impegno con cui ha sostenuto le necessità dei bambini, delle donne e dei progetti che il Vides internazionale  sostiene in tutto il mondo. Grazie davvero a tutti per le nozioni e le emozioni provate: il più grande spettacolo dopo il big bang è stato l’amore verso il prossimo di chi ha partecipato…


Buone vendite a tutti                                                                                  Luca Gramaccioni
Se desideri informazioni o suggerimenti oppure vuoi scambiare opinioni sul mondo della formazione per gli operatori immobiliari o creditizi, contattami direttamente su gramaccioni@formazioneprofessionisti.com
Posta un commento